Cartello di Loro Ciuffenna
Borghi,  Italia,  Toscana

Loro Ciuffenna – un intreccio di viuzze e strapiombi

Parto col dire che Loro Ciuffenna è uno dei più bei borghi che io abbia mai visto e non a caso infatti è uno dei più bei borghi d’Italia, un’intreccio di viuzze e vicoli lastricati in pietra, diviso nel mezzo da altissime gole a strapiombo sul fiume Ciuffenna.

Gole sul fiume Ciuffenna

Ci sono arrivata attraverso una strada stretta che costeggia appunto il torrente. Affacciandomi oltre il muretto che ci separa dallo strapiombo ho notato subito il mulino antico.

Immagine correlata

Mulino sul Ciuffenna

Il Mulino è la più antica struttura ad acqua della Toscana, ha più di 900 anni ma è ancora in funzione e macina ancora castagne secche grazie alle generazioni di mugnai che si susseguono. In principio lungo le sponde del fiume erano presenti circa 20 mulini, diventati nel secondo dopoguerra 6 che poi con lo spopolamento delle campagne sono andati dismessi ed è rimasto solo questo esemplare. Purtroppo non sono riuscita a visitarlo all’interno in quanto quando sono arrivata era già chiuso ma mi sarebbe piaciuto veramente. 

Proseguendo lungo la stretta stradina ho raggiunto il ponte romanico a schiena d’asino.

Immagine correlata

Ponte romanico

In passato questo ponte era l’unico attraversamento del fiume, il che portava al passaggio continuo di tantissime persone, dal pellegrino, al mercante, ai soldati. Questo portava ad un valore economico enorme e infatti non a caso ci è stato costruito tutt’intorno un borgo. Sulla sinistra del ponte c’è ancora oggi una loggetta, usata a suo tempo come dogana per far pagare tributi e pedaggi. Da sopra il ponte si può godere, sia da una parte che dall’altra, di una magnifica vista sul borgo. 

Vista

Vista

Avventurandomi poi lungo le varie stradine lastricate sono arrivata davanti ad un edificio completamente rosso, la Torre dell’orologio, molto bella che spicca anche dai punti più elevati del borgo.

Immagine correlata

Torre rossa

Infine sono tornata alla macchina, ripassando dal ponte romanico e di nuovo accanto al Mulino.

Come detto all’inizio ho amato fin da subito questo piccolo borgo, le sue gole, i suoi strapiombi, il ponte, il Mulino, tutto è tenuto in ordine e ben conservato, quindi vi straconsiglio di andarci e non ve ne pentirete assolutamente.

Stay tuned!

 

Related Post

Ambra

Sono Ambra, ho 24 anni e abito nella bellissima città di Firenze. Ho una passione sfrenata per le foto e i viaggi e se anche voi siete intrepidi viaggiatori o siete soltanto curiosi seguitemi alla scoperta di meravigliosi posti e non ve ne pentirete assolutamente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat